Oro da Investimento

Oro da Investimento, monete d’oro, lingotti.

1 – 12 di 38

Ordina per

Marengo Svizzero – 20 Franchi “Vreneri” anno 1927

460,00

Il dritto della Moneta raffigura il busto di Vreneli, l’affascinante ragazza della tradizione svizzera con i capelli intrecciati e una ghirlanda di fiori sullo sfondo delle Alpi svizzere. Sopra la sua testa appare la parola ‘HELVETIA’. 

L’inverso della moneta rappresenta invece uno scudo svizzero su uno sfondo di un ramo di quercia legati con nastri, la denominazione (FR 20) e la data della coniazione.

TITOLO: 21KT / 900

PESO: 6,45 gr

ORO PURO CONTENUTO: 5,80 gr

DIAMETRO: 21 mm

L’oro da investimento, sotto forma di monete e lingottini, rappresenta un regalo di assoluto pregio che sta tornando di moda negli ultimi anni in occasioni come battesimi , comunioni, lauree proprio perché, con la sua alta percentuale di oro puro, è ancora più prezioso rispetto all’oro 18 carati della Gioielleria Italiana.

Che sia per un regalo o per la collezione privata di monete in oro, questo Marengo del 1927 è un pezzo davvero imperdibile.

13D-195CciaG

Marengo Italiano Vittorio Emanuele II – 20 Lire anno 1863 (Oro 21kt)

460,00

Il Marengo Italiano Vittorio Emanuele II è stato prodotto dal Regno d’Italia dal 1861 al 1878.
La zecca del Regno d’Italia emise poco più di 11 milioni di esemplari con il volto del primo re d’Italia. Precedentemente il Regno di Sardegna coniò dal 1850 al 1861 il marengo da 20 lire d’oro sempre raffigurante Vittorio Emanuele II.

Sul dritto della moneta troviamo il profilo di Vittorio Emanuele II rivolto verso sinistra. L’opera è stata realizzata dall’incisore Giuseppe Ferraris, la cui firma si trova sotto il busto del re.
Intorno al profilo del sovrano è impressa la dicitura “VITTORIO EMANUELE II”, mentre in basso vi è la data di coniazione.

Sul rovescio è presente lo stemma sabaudo circondato dal collare dell’Annunziata tra rami di alloro, mentre verso l’esterno è incisa la scritta “REGNO D’ITALIA”. In basso viene indicato il valore nominale di 20 lire “L 20”.

 

PESO LORDO: 6.45 GR

PESO ORO PURO: 5.81 GR

TITOLO: 900/1000 (21KT)

DIAMETRO: 21 MM

 

L’immagine rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali, è del 1863, è perfetta per entrare a fare parte della collezione di monete in oro o per un regalo di pregio o come primo passo da investitore.

Cod.13D-195BciaG

Sterlina Regina Vittoria anno 1887 (Oro 22Kt)

555,00

La Sterlina d’oro non è solo una moneta da investimento ma racconta la storia della monarchia inglese.

Oggi come oggi è un regalo importante che sta tornando molto di moda in occasioni come battesimi, comunioni, lauree proprio per il suo valore crescente nel corso del tempo.

A differenza dell’oro della Gioielleria, nel caso della Sterlina abbiamo 916 parti di oro puro su 1000 e questo fa sì che valga ancora di più rispetto all’oro 18 carati in cui ci sono 750 parti di oro puro su 1000.

Coniata per la prima volta da Enrico VII nel 1489 in oro 24 carati, mantenne queste caratteristiche fino agli inizi del Seicento per poi vedere interrotta la sua coniazione, che riprenderà solo nel 1816 con le caratteristiche tecniche che rimarranno invariate fino ad oggi:

PESO LORDO: 7,98 GR

PESO ORO PURO: 7,32 GR

TITOLO: 916/1000 (22KT)

SPESSORE: 1,52 MM

DIAMETRO: 22,05 MM

 

La Sterlina Oro Regina Vittoria Giubileo 1887 rappresenta nel dritto il Busto coronato e velato (“Jubilee Head”) della Regina Vittoria rivolto verso sinistra, con dicitura VICTORIA D: G: BRITT:REG: F: D: J.E.B. ( tradotto Vittoria per Grazia di Dio, Regina delle Terre d’Argine, Difensore della Fede. ), nel rovescio San Giorgio a cavallo che uccide il drago, con dicitura 1887 B.P. ( 1892 B.P. )

Cod. 3D-31BgroG

Marengo Francese Napoleone III – 20 Franchi anno 1854 (Oro 21Kt)

460,00

ll Marengo Francese è stato coniato dalla Zecca Francese dal 1801 al 1951 in differenti versioni.

Sono stati coniati due diversi profili di Napoleone III sui marenghi francesi. Il primo dal 1852 al 1860, disegnato da Jacques Jean Barre denominato “testa nuda”; mentre il secondo volto è stato realizzato dal 1861 al 1870 e fu disegnato da Désiré Albert Barre e chiamato “testa laureata”.

I 20 franchi d’oro francesi sono stati coniati nelle zecche di Parigi, Strasburgo e Lione.

 

PESO LORDO: 6.45 GR

PESO ORO PURO: 5.81 GR

TITOLO: 900/1000 (21KT)

SPESSORE: 1,52 MM

DIAMETRO: 21.2 MM

 

L’immagine rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali, è del 1854 ed è perfetta per entrare a fare parte della collezione di monete in oro o per un regalo di pregio.

Cod. 13D-126BciaG

Sterlina Giorgio V anno 1915 (Oro 22kt)

555,00

La Sterlina d’oro non è solo una moneta da investimento ma racconta la storia della monarchia inglese.

Oggi come oggi è un regalo importante che sta tornando molto di moda in occasioni come battesimi, comunioni, lauree proprio per il suo valore crescente nel corso del tempo.

A differenza dell’oro della Gioielleria, nel caso della Sterlina abbiamo 916 parti di oro puro su 1000 e questo fa sì che valga ancora di più rispetto all’oro 18 carati in cui ci sono 750 parti di oro puro su 1000.

Coniata per la prima volta da Enrico VII nel 1489 in oro 24 carati, mantenne queste caratteristiche fino agli inizi del Seicento per poi vedere interrotta la sua coniazione che riprenderà solo nel 1816 con le caratteristiche tecniche che rimarranno invariate fino ad oggi, ovvero:

PESO LORDO: 7,98 GR

PESO ORO PURO: 7,32 GR

TITOLO: 916/1000 (22KT)

SPESSORE: 1,52 MM

DIAMETRO: 22,05 MM

 

Questa Sterlina raffigurante Giorgio V è del 1915, è in ottime condizioni ed è assolutamente perfetta per un regalo di pregio o per entrare a fare parte della collezione di monete in oro. La foto rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali.

13D-126AciaG

Sterlina Giorgio V anno 1927 (Oro 22kt)

555,00

La Sterlina d’oro non è solo una moneta da investimento ma racconta la storia della monarchia inglese.

Oggi come oggi è un regalo importante che sta tornando molto di moda in occasioni come battesimi, comunioni, lauree proprio per il suo valore crescente nel corso del tempo.

A differenza dell’oro della Gioielleria, nel caso della Sterlina abbiamo 916 parti di oro puro su 1000 e questo fa sì che valga ancora di più rispetto all’oro 18 carati in cui ci sono 750 parti di oro puro su 1000.

Coniata per la prima volta da Enrico VII nel 1489 in oro 24 carati, mantenne queste caratteristiche fino agli inizi del Seicento per poi vedere interrotta la sua coniazione che riprenderà solo nel 1816 con le caratteristiche tecniche che rimarranno invariate fino ad oggi, ovvero:

PESO LORDO: 7,98 GR

PESO ORO PURO: 7,32 GR

TITOLO: 916/1000 (22KT)

SPESSORE: 1,52 MM

DIAMETRO: 22,05 MM

 

Questa Sterlina raffigurante Giorgio V è del 1927, è in ottime condizioni ed è assolutamente perfetta per un regalo di pregio o per entrare a fare parte della collezione di monete in oro. La foto rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali.

13D-49AciaG

Sterlina Giorgio V anno 1918 (Oro 22kt)

555,00

La Sterlina d’oro non è solo una moneta da investimento ma racconta la storia della monarchia inglese.

Oggi come oggi è un regalo importante che sta tornando molto di moda in occasioni come battesimi, comunioni, lauree proprio per il suo valore crescente nel corso del tempo.

A differenza dell’oro della Gioielleria, nel caso della Sterlina abbiamo 916 parti di oro puro su 1000 e questo fa sì che valga ancora di più rispetto all’oro 18 carati in cui ci sono 750 parti di oro puro su 1000.

Coniata per la prima volta da Enrico VII nel 1489 in oro 24 carati, mantenne queste caratteristiche fino agli inizi del Seicento per poi vedere interrotta la sua coniazione che riprenderà solo nel 1816 con le caratteristiche tecniche che rimarranno invariate fino ad oggi, ovvero:

PESO LORDO: 7,98 GR

PESO ORO PURO: 7,32 GR

TITOLO: 916/1000 (22KT)

SPESSORE: 1,52 MM

DIAMETRO: 22,05 MM

 

Questa Sterlina raffigurante Giorgio V è del 1918, è in ottime condizioni ed è assolutamente perfetta per un regalo di pregio o per entrare a fare parte della collezione di monete in oro. La foto rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali.

Cod. 13D-49BciaG ; 13D-214ciaG

Marengo Francese Napoleone III – 20 Franchi anno 1854/1860 (Oro 21Kt)

460,00

ll Marengo Francese è stato coniato dalla Zecca Francese dal 1801 al 1951 in differenti versioni.

Sono stati coniati due diversi profili di Napoleone III sui marenghi francesi. Il primo dal 1852 al 1860, disegnato da Jacques Jean Barre denominato “testa nuda”; mentre il secondo volto è stato realizzato dal 1861 al 1870 e fu disegnato da Désiré Albert Barre e chiamato “testa laureata”.

I 20 franchi d’oro francesi sono stati coniati nelle zecche di Parigi, Strasburgo e Lione.

 

PESO LORDO: 6.45 GR

PESO ORO PURO: 5.81 GR

TITOLO: 900/1000 (21KT)

SPESSORE: 1,52 MM

DIAMETRO: 21.2 MM

 

L’immagine rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali, è del 1860 ed è perfetta per entrare a fare parte della collezione di monete in oro o per un regalo di pregio.

 

Cod. 13D-55ciaG  13D-126BciaG

100 Dollari Australia – Nugget d’oro anno 1987 (Oro 24kt)

2.475,00

I 100 Dollari d’oro d’Australia sono una moneta australiana prodotta dalla Perth Mint dal 1986. Sulla moneta vi é disegnata una pepita d’oro (nugget in inglese) per esaltare l’oro australiano di cui essa è composta, ma dopo il 1989 la zecca ha deciso di sostituire la pepita d’oro con un canguro, che rappresenta probabilmente in maniera più fedele il Paese.

Esistono diversi tagli della moneta, ma tutti hanno in comune il titolo, che è pari a 999.9. Dunque la purezza di ogni taglio è del 99,99%, il che porta il Nugget Canguro d’oro ad avere 24 carati. La moneta qui proposta pesa 1 oncia d’oro troy, corrispondente a 31,10 grammi.

Sul dritto del Nugget d’oro del 1987 è presente il ritratto della regina Elisabetta II, disegnato da Sir Ian Rank-Broadley, le cui iniziali sono riconoscibili sotto il collo della sovrana. Intorno al profilo della regina è incisa la dicitura “ELIZABETH II AUSTRALIA * 100 DOLLARS”. Ricordiamo infatti che la regina dell’Australia è proprio la sovrana del Regno Unito Elisabetta II. Il valore nominale della moneta d’oro è 100 dollari australiani. Sul rovescio della moneta d’oro troviamo il disegno di una pepita.

 

PESO LORDO: 31.10 GR

PESO ORO PURO: 31.10 GR / 1 ONCIA

TITOLO: 999.9/1000 (24KT)

DIAMETRO: 32.10 MM

 

L’immagine rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali, è del 1987 ed è perfetta per entrare a fare parte della collezione di monete in oro o per un regalo di pregio.

 

Cod. 3D-31AgroG

20 Lei – Ardealul Nostru 1944 (Oro 21kt)

470,00

Questa moneta è stata coniata in commemorazione della Liberazione dell’Ardeal settentrionale, ovvero la Transilvania che è una regione situata in Romania.

Sul dritto troviamo tre figure sovrapposte: Michele il Coraggioso (voivoda di Valacchia tra 1593 e 1601, voivoda di Transilvania nel biennio 1599-1600 e voivoda di Moldavia nel 1600), Re Ferdinando (che fu Re dal 1914 fino alla sua morte nel 1927) e Re Michele ( fu Re dal 1927 al 1930 e poi di nuovo dal 1940 al 1947  quando venne deposto dai Comunisti ) e tutti e tre sono racchiusi in un cerchio con la scritto sul bordo ARDEALUL NOSTRU che significa Il nostro fiore in lingua romena, ad opera dell’incisore Haralambie Ionescu.

Sul rovescio, invece, troviamo la scritta ROMANIA con una testa d’aquila coronata al centro e gli undici stemmi delle contee della Transilvania rapite nel 1940 dall’Ungheria con il sostegno di Germania e Italia.

 

PESO LORDO: 6.55 GR

PESO ORO PURO: 5.89 GR

TITOLO: 900/1000 (21KT)

DIAMETRO: 21 MM

 

L’immagine rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali ed è perfetta per entrare a fare parte della collezione di monete in oro o per un regalo di pregio.

 

Cod. 13D-2GciaG

Marengo Francese Napoleone III – 20 Franchi anno 1862 (Oro 21kt)

460,00

ll Marengo Francese è stato coniato dalla Zecca Francese dal 1801 al 1951 in differenti versioni e quello con il volto di Napoleone III con la testa laureata venne coniato dal 1861 al 1870, ovvero nel corso degli anni in cui fu imperatore dei francesi.

Sono stati coniati due diversi profili di Napoleone III sui marenghi francesi. Il primo dal 1852 al 1860, disegnato da Jacques Jean Barre denominato “testa nuda”; mentre il secondo volto è stato realizzato dal 1861 al 1870 e fu disegnato da Désiré Albert Barre e chiamato “testa laureata”.

I 20 franchi d’oro francesi sono stati coniati nelle zecche di Parigi, Strasburgo e Lione.

 

PESO LORDO: 6.45 GR

PESO ORO PURO: 5.81 GR

TITOLO: 900/1000 (21KT)

SPESSORE: 1,52 MM

DIAMETRO: 21.2 MM

 

L’immagine rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali, è del 1862 ed è perfetta per entrare a fare parte della collezione di monete in oro o per un regalo di pregio.

 

Cod. 13D-2IciaG

Marengo Francese Napoleone III – 20 Franchi anno 1867 (Oro 21kt)

460,00

ll Marengo Francese è stato coniato dalla Zecca Francese dal 1801 al 1951 in differenti versioni e quello con il volto di Napoleone III con la testa laureata venne coniato dal 1861 al 1870, ovvero nel corso degli anni in cui fu imperatore dei francesi.

Sono stati coniati due diversi profili di Napoleone III sui marenghi francesi. Il primo dal 1852 al 1860, disegnato da Jacques Jean Barre denominato “testa nuda”; mentre il secondo volto è stato realizzato dal 1861 al 1870 e fu disegnato da Désiré Albert Barre e chiamato “testa laureata”.

I 20 franchi d’oro francesi sono stati coniati nelle zecche di Parigi, Strasburgo e Lione.

 

PESO LORDO: 6.45 GR

PESO ORO PURO: 5.81 GR

TITOLO: 900/1000 (21KT)

SPESSORE: 1,52 MM

DIAMETRO: 21.2 MM

 

L’immagine rappresenta la moneta nelle sue condizioni reali, è del 1867 ed è perfetta per entrare a fare parte della collezione di monete in oro o per un regalo di pregio.

 

Cod. 13D-2MciaG

Scroll To Top
X
  • Menu
  • Gioielli
X
Home
Filters
0 Wishlist

Carrello 0

X

Il carrello è vuoto

Vai allo shop

Ricevi offerte riservate!

Entra gratis in Giojello Club!

Ogni lunedì riceverai un messaggio su whatsapp con 2 offerte riservatissime a prezzi super scontati!

Complimenti! Ti sei iscritto al Giojello Club!